Le Fedi nuziali

Le fedi nuziali sono il simbolo del matrimonio.

Di quale materiale dovrebbero essere?

Il metallo usato per la loro realizzazione di norma è l’oro poiché rappresenta l’eternità.

Dove si indossa la fede e perché?

La fede viene messa all’anulare della mano sinistra. L’usanza dell’anulare ha tuttavia due origini diverse. Una deriva probabilmente da un antico rito della Liturgia Cattolica, quando il celebrante, toccate le prime tre dita della mano sinistra dice: “nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo…” mettendo poi l’anello, così benedetto, nel quarto dito della mano degli sposi. La seconda è più romantica: si pensa che dall’anulare passi la “vena amoris” (vena dell’amore) che da lì porta direttamente al cuore.

Nelle altre culture è uguale?

In molti paesi del Nord Europa la fede viene messa alla mano destra, mentre in Inghilterra in passato le fedi nuziali venivano indossate sul pollice. In alcuni paesi dell’America Latina, infine, la fede viene portata all’anulare della mano destra.

Ph Davide Posenato

Condividi:
FacebookPinterestGoogle+Email
This entry was posted in Eventi.

Il tableau de mariage

Una volta definite le cose importanti – l’abito della sposa e la location – non resta che dare sfogo alla creatività e stupire gli ospiti con un originale tableau de mariage! Trovare tuttavia un tema, il colore giusto o un materiale particolare è meno semplice a volte di quanto si possa prevedere.

Federica e Daniele per il loro matrimonio hanno scelto il tema viaggi e questo è il loro tableau de mariage

(Ph @davideposenatofotografo )

Condividi:
FacebookPinterestGoogle+Email
This entry was posted in Eventi.

Perchè si indossa il velo?

L’abito da Sposa non è perfetto se non c’è anche il velo. La nostra bellissima sposa Francesca ha deciso appunto di indossarlo.

veloMa qual è il suo significato? Perché si indossa?

Il velo da Sposa ha le sue origini già nell’antichità.

Nell’antica Roma il velo era indossato per simbolo di buon augurio: durante la cerimonia veniva posto anche sulla testa dello sposo, come se volesse proteggere la coppia.

Con il passare dei secoli il significato è cambiato.

Nel medioevo veniva fermato al capo con fili d’oro e perline ed era credenza che avesse il compito di proteggere la Sposadagli spiriti maligni o dal malaugurio.

Il significato è diverso nelle varie culture nel mondo: in Giappone, ad esempio la tradizione vuole che il venga indossato dalla sposa per nascondere la gelosia!

(Ph: Gabriele Facciotti Wedding Photography

Condividi:
FacebookPinterestGoogle+Email
This entry was posted in Varie.

Perchè si lancia il riso?

Il lancio del riso nasce da un’antica leggenda cinese:un giorno un vecchio saggio vide i contadini afflitti dalla carestia. I campi erano desolati. risoIl saggio allora si strappó gli ultimi denti bianchi che gli erano rimasti e li lanciò nel terreno. Da quella semina spuntarono tantissimi frutti: piccoli chicchi bianchissimi che ricordavano il bianco dei denti. Erano tanti chicchi di riso che permisero alla popolazione di star bene e prosperare. Lanciare il riso agli sposi è quindi augurio di prosperità, benessere e abbondanza. (Ph: Daniele Baldi)

Condividi:
FacebookPinterestGoogle+Email

Bomboniere commestibili

Le bomboniere commestibili sono molto in voga negli States, spesso gli Sposi scelgono di regalare cookies o s’more ai propri invitati. Questa tendenza si sta diffondendo già da qualche anno anche da noi ma con prodotti più tipici quali limoncelli o vino, marmellatebomboniere-commestibili o miele!
Ph: Daniele Baldi
Vino: Azienda Agricola Garoglio Davide

 

Condividi:
FacebookPinterestGoogle+Email

Il libretto per la Chiesa

Il libretto della messa di matrimonio è indispensabile per la cerimonia religiosa. Perché non giocare con la fantasia e creare un modello unico per il vostro matrimonio? Si può ad esempio pensare di farne uno personalizzato per i testimoni, con copertina rigida e incisione dorata del nome.I testimoni potranno così conservarlo per sempre nella libreria di casa come un ricordo prezioso.

(Ph. Gabriele Facciotti Wedding Photography)

Condividi:
FacebookPinterestGoogle+Email